Archivi categoria: da sapere

Arezzo Horses Festival –

Dal 26 al 28 Giugno 2015, in Località San Zeno di Arezzo, precisamente all’Equestrian Centre. si svolgerà l’Arezzo Horses Festival. L’equitazione è uno sport faticoso, difficile ed anche di nicchia. Non tutti possono accedere facilmente alla pratica dell’equitazione anche perché molto costosa e, come si sa, molto spesso rivolta alle categorie sociali più alte. Questo evento è stato pensato ed organizzato per avvicinare la gente alla equitazione, in particolare i bambini e la città tutta che è sempre stata distante rispetto a questo luogo di gare internazionali, frequentato da cavalieri ed amazzoni famose nel mondo tra cui Athina Onassis o Charlotte Casiraghi. L’evento propone molte iniziative, molti gli spettacoli con i cavalli, giochi didattici per bambini e sfilate degli animali nelle strade più importanti della città. Ma si tratta anche di una Fiera, che gira tutta intorno al cavallo, ed anche mercato dei prodotti tipici.
Ingresso 8 euro.
gratuito fino a 14 anni –

arezzo horses

b&b arezzo

Share

Arezzo – Sotto l’acquedotto Vasariano si acquista vino dei conti Borghini Baldovinetti

Il vino aretino sta ricevendo sempre maggiori apprezzamenti. Il Conte Borghini Baldovinetti De Bacci, dopo quattro anni di lavori, ha inaugurato, proprio in questi giorni, alcuni locali, che si trovano in Via Francesco Gamurrini, dove verranno venduti, proprio a ridosso dello splendido acquedotto vasariano, i preziosissimi vini delle sue tenute. Le proprietà del conte sono a Campriano, San fabiano, Dorna, Poggio uliveto (dove si produce il Nobile di Montepulciano).

La vendita dei vini si trova a qualche chilometro dalla tenuta di San fabiano della antica Famiglia del conte Bacci, storica famiglia aretina che commissionò, nella seconda metà del 1400, in pieno Rinascimento, gli affreschi di Piero della Francesca nella Cappellina intitolata alla famiglia che si trova all’interno della Basilica di San Francesco. Tra l’altro solo i discendenti di quella famiglia hanno mantenuto la possibilità di sposarsi nella Basilica di San Francesco.
Il primo documento che prova l’esistenza di vigneti sulla proprietà risale al 1416, trattasi della vendita di un vigneto da parte di Francesco de’ Bacci per finanziare gli affreschi della Cappella di Famiglia da parte di Piero della Francesca.

L’Azienda Agricola nasce nel dopoguerra come realtà vitivinicola, per poi svilupparsi negli anni ’60 con l’imbottigliamento. Oggi è diventata una realtà importante nel mondo del vino, esportando i propri prodotti in tutti gli angoli del mondo dove si apprezza il nettare di Bacco.
bacci
b&b arezzo

Share

Arezzo – Volart 2015 –

 

mosaici

Terzo anno di “Volart”, in programma, il prossimo 14 giugno 2015, dalle 10,00 alle 19,00, evento in cui gli sport aerei incontreranno l’arte estemporanea nella manifestazione “Volart” promossa dall’Aero Club “L.Centini” in collaborazione con l’associazione culturale ” Ezechiele ” . L’iniziativa che si svolgerà presso l’aeroporto ” Molin Bianco “, a partire dalle ore 10, ha in programma performance  di paracadutismo, volo a motore, volo a para-motore, aeromodellismo unitamente a performance ed esposizioni artistiche nel campo della fotografia, scultura, ceramica e arte del riciclo. Nel pomeriggio la festa prosegue con le percussioni del maestro Massimo Nasorri, l’arte di “ridere” di Silvia Martini e con i virtuosismi scultorei di Borja Blanco Cochon realizzati con la motosega.

 

b&b arezzo

 

Share

Arezzo – Il fotografo David Butali presenta la sua “Toscana” ad Expo 2015 –

“Discover the other Italy”, questa l’iniziativa di Expo 2015 che ha selezionato il fotografo David Butali per rappresentare la Toscana in una esposizione fotografica patrocinata da Expò 2015, Enit e FAI. il fotografo aretino sarà presente, fino al 30 ottobre 2015, con dieci scatti raffiguranti Arezzo, Anghiari e Lucignano.

David Butali è un fotografo professionista specializzato in matrimoni e foto di interni che vive ad Arezzo.
Ogni storia e situazione è diversa dalle altre ecco perché la vostra storia si merita un racconto personale ed unico, mai dare per scontato una situazione oppure un emozione.
La cosa importante del mio lavoro è vedere sempre con occhi nuovi e diversi ciò che mi sta davanti.Il mio stile fotografico si adatta molto bene sia alle situazioni in cui c’è bisogno di pianificare un risultato finale sia in quelle in cui si deve improvvissare, sarò una presenza discreta e invisibile se desiderate privacy ed intimità

Nel 2010 ha vinto il primo posto in un concorso internazionale della Samsung con una foto di reportage che ritraeva una coppia di ragazzi in una nota piazza di Arezzo.
david butali

b&b arezzo

Share

A Foiano della Chiana Liletta Fornasari presenta l’Ufficio Turistico diffuso –

Foiano della Chiana, Venerdì 5 giugno ore 20.30 presso il Loggiato di Corso V. Emanuele, apre la stagione turistica estiva presentando il progetto “Ufficio Turistico diffuso”. Il progetto è stato realizzato dalla Pro Loco Foiano in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune. In tempi di crisi, come quello che stiamo attraversando, le regioni possono dedicare al turismo risorse economiche in decrescita. questo pesa nei bilanci dei singoli comuni che, nella maggior parte dei casi, sono stati costretti a rinunciare alle agenzie del turismo, denominate anche pro loco. E’ apprezzabile questa iniziativa che l’amministrazione comunale di Foiano della Chiana ha realizzato con i commercianti, creando altresì una rete di operatori commerciali e del turismo per meglio promuovere il territorio. La presentazione del progetto avverrà proprio venerdì 5 giugno, ore 20.30. Notte Fashion con CNA Valdichiana con ospite di eccezione, la storica dell’arte Liletta Fornasari. L’iniziativa integra ed arricchisce l’Ufficio turistico attivo presso la chiesa-museo della Fraternita di S. Maria grazie alla consolidata collaborazione con l’Associazione La Bottega dell’arte.
Alice Gervasi, assessore alla cultura del Comune, che ha accolto con molto entusiasmo la proposta dalla Pro loco dichiara: «Questo progetto, in cui l’Amministrazione ha voluto impegnarsi direttamente, costituisce un’opportunità di crescita per il paese e uno strumento di promozione flessibile e innovativo che favorisce il turista nella conoscenza delle tradizioni, delle bellezze e della gastronomia. Soprattutto il coinvolgimento dei commercianti, oltre che costituire un importante esempio di collaborazione tra istituzioni diverse, intende contribuire a migliorare la vitalità del paese e avere una ricaduta positiva sulle strutture ricettive, e sugli stessi commercianti e ristoratori del territorio».
Contestualmente a partire dal 5 giugno si attiva la stagione estiva della Chiesa-museo della Fraternita con un orario ampliato rispetto al passato che prevede tre aperture settimanali (venerdì, sabato e lunedì) ed una straordinaria la prima domenica di ogni mese.
Chiesa-Museo della Fraternita di S. Maria/Ufficio di informazioni turistiche
Via Ricasoli – Cel. +39 3482868848
Orario di apertura: venerdì 16:00-19:00, sabato 10:00-13:00, lunedì 10:00-13:00 (dal 5 giugno al 2 novembre)
I domenica di ogni mese 10:00-13:00 (7 giugno, 5 luglio, 2 agosto, 6 settembre, 4 ottobre, 1 novembre)
Visite guidate con accompagnatore riservate agli ospiti delle strutture ricettive il primo venerdì di ogni mese (3 luglio, 7 agosto, 4 settembre).
b&b arezzo
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Share

Arezzo – I giorni del vino – Strade del vino terre di Arezzo –

I vini prodotti nell’aretino stanno ricevendo apprezzamenti e riconoscimenti crescenti, tanto da competere, se non addirittura oscurare, la fama conquistata dal vino toscano più importante al mondo, il Brunello di Montalcino. Il merito di questi riconoscimenti sono dell’associazione di volontari, fondata non a scopo di lucro, denominata “Strada del vino terre di Arezzo”, che ha la finalità di promuovere i vini locali e tutte le peculiarità enogastronomiche del territorio. Con questa finalità, fino al mese di ottobre, le cantine dell’Associazione rimarranno aperte dal mercoledì alla domenica, dalle 15,00 alle 19,00. L’iniziativa si chiama “I giorni del vino” ed offre la possibilità di visitare cantine, degustare vini e visitare i vigneti.
Tutti i produttori locali di vini ma anche enoteche, agriturismi, strutture ricettive e aziende impegnate nella produzione di prodotti tipici locali, possono aderire all’associazione.
Questi i prossimi appuntamenti:
GIUGNO2015
3 Mercoledì (Cortona – Arezzo) Riccardo Baracchi / Fattoria La Striscia
7 Domenica (Cavriglia) Tenuta San Jacopo
10 Mercoledì (Bucine – Lucignano) Fattoria Casabianca / Il Sosso
14 Domenica (Arezzo) Podere di Pomaio
17 Mercoledì (Castiglion Fibocchi – Cortona) Tenuta La Pineta / Stefania Mezzetti
21 Domenica (Castiglion Fiorentino – Arezzo) Marco Tanganelli – Fattoria San Fabiano
24 Mercoledì (Arezzo – Laterina) Fattoria di San Leo / Tenuta Vitereta
28 Domenica (Arezzo – San Giovanni V.no) Casini Giancarlo / Pancole

LUGLIO 2015
1 Mercoledì (Foiano della Chiana) Fattoria Santa Vittoria
5 Domenica (Arezzo) Fattoria Il Muro
8 Mercoledì (Castel Focognano – Loro Ciuffenna) Ornina / Tiberio
12 Domenica (Bucine) Fattoria Casabianca
15 Mercoledì (Arezzo) La Torre
19 Domenica (Arezzo – Montevarchi) Tenute di Fraternita / Mannucci Droandi
22 Mercoledì (Cortona) Baldetti Alfonso
26 Domenica (Lucignano) Il Sosso
29 Mercoledì (Cavriglia – Cortona) Tenuta San Jacopo / Fabrizio Dionisio

AGOSTO2015
2 Domenica (Arezzo) La Torre
5 Mercoledì (Arezzo) Buccia Nera
9 Domenica (Cortona) Riccardo Baracchi
12 Mercoledì (Castiglion Fiorentino) Marco Tanganelli
16 Domenica (Arezzo) Fattoria di San Leo
19 Mercoledì (Monte San Savino) San Luciano
23 Domenica (Cavriglia) Poggi del Chianti
26 Mercoledì (Terranuova B.ni – Cortona) Paterna / Stefania Mezzetti
30 Domenica (Castiglion Fibocchi) Tenuta La Pineta

SETTEMBRE2015
2 Mercoledì (Arezzo – San Giovanni V.no) Fattoria Il Muro / Pancole
6 Domenica (Civitella in Val di Chiana) Tunia
9 Mercoledì (Castiglion Fiorentino – Montevarchi) Buccelletti Winery / Val di Lago
13 Domenica (Civitella in Val di Chiana – Arezzo) Camperchi – Casini Giancarlo
16 Mercoledì (San Giustino V.no) Il Borro
20 Domenica (Castel Focognano – Castiglion Fiorentino) Ornina / La Pievuccia
23 Mercoledì (Arezzo) Podere di Pomaio
27 Domenica (Foiano della Chiana) Fattoria Santa Vittoria
30 Mercoledì (Arezzo) Villa La Ripa

OTTOBRE2015
4 Domenica (Civitella in Val di Chiana) Tunia
7 Mercoledì (San Giustino V.no) Il Borro
11 Domenica (Montevarchi) Val di Lago
14 Mercoledì (Laterina) Tenuta Vitereta
18 Domenica (Loro Ciuffenna) Tiberio
21 Mercoledì (Arezzo) Fattoria La Striscia
25 Domenica (Arezzo) Villa La Ripa
28 Mercoledì (Bucine) Fattoria Casabianca
b&b arezzo
stradevino

uva

Share

Arezzo – La “chianina” di Cortona ad Expo 2015 –

“Nutrire il pianeta” questo il tema proposto da Expo 2015, a Milano dal 1 maggio al 31 Ottobre 2015, il più grande evento mai realizzato sulla nutrizione e sull’alimentazione che pone Milano al centro del mondo. L’11 giugno prossimo saranno presenti, ad Expo 2015,  due buoi di pura razza chianina allevati nell’aretino, precisamente a Pozzo della Chiana, allevamento Donnini. I buoi viaggeranno di notte, destinazione Milano, zona Navigli e saranno esibiti nella “giornata della chianina” che è stata realizzata per iniziativa dei sette comuni della Valdichiana capeggiati dal Comune di Cortona. Proprio il Comune di Cortona si esprime attraverso le parole del suo assessore Ricci che garantisce che nei prossimi mesi anche i preziosi Musei della Valdichiana ed il Sentiero della Bonifica saranno presenti alla Manifestazione Milanese.

b&b arezzo

chianina

 

Share

Arezzo – Scuola di musica “Le sette note” –

Arezzo è la città della musica per tante ragioni ma, da dieci anni, lo è anche per la presenza di una nuova scuola, “Le sette note”, che ha raggiunto, quest’anno, i quasi duecento allievi, che appartengono a tutte la fasce di età e che hanno la possibilità di seguire corsi diversificati per esigenze anche molto diverse. La scuola nasce per iniziativa di Luca Provenzani, musicista violoncellista, figlio di una clavicembalista in forza al conservatorio Cherubini di Firenze, conservatorio che lui stesso ha frequentato. Uno dei suoi insegnanti fu il maestro Franco Rossi, uno dei più grandi violoncellisti del mondo. La scuola “Le sette note” vanta docenti molto preparati per il livello di scuola che il suo fondatore e direttore  ha scelto. Arezzo aveva la necessità di una formazione musicale di alto livello, probabilmente anche per la presenza di una Scuola Media, la Cesalpino, ed un Liceo Classico, dove gli indirizzi musicali sono particolarmente curati. La scuola fondata da Provenzani cominciò con pochi allievi ed ora, grazie ai suo tanti percorsi formativi ne vanta tanti di più. Qui si possono sostenere esami preaccademici ed è quindi un scuola che richiede motivazione e volontà di studio. La scuola organizza molte iniziative tra cui la terza edizione di “Flauti in Campus”, che si svolgerà dal 2 al 6 settembre 2015. In gennaio ci sarà anche una piccola edizione invernale, sempre dedicata al flauto, dove sarà presente Michele Marasco, concertista e primo flauto dell’Orchestra Regionale Toscana, Maurizio Valentini che ha collaborato al Teatro “Alla Scala” di Milano Luciano Tristano ed Elisabeth Stain, docenti del Conservatorio di Siena, ed altri. Master a cui partecipano studenti che arrivano da tutta Italia, con i quali verranno organizzati concerti presso il Circolo Artistico ed il Teatro Pietro Aretino. Una delle peculiarità della scuola è l’utilizzo del Metodo Suzuki o madrelingua, filosofia musicale elaborata da un musicista giapponese nella prima metà del 900, secondo la quale il linguaggio della musica si dovrebbe imparare da piccoli, così come si fa con la parola. Si tratta di un metodo rivolto a bambini in età prescolare.
sette note
b&b arezzo

Share

La flautista Marta Mazzini – Le quattro stagioni di Vivaldi a Vinci –

La Flautista aretina Marta Mazzini parteciperà, il prossimo 5 Giugno 2015, al Vinci Baroque Festival, nella piccola cittadina di Vinci, in Provincia di Firenze, al Concerto inaugurale, in Piazza Guido Masi, Vinci – alle ore 21,30 . I pezzi che saranno eseguiti sono i seguenti: Antonio Lucio Vivaldi, Concerto in Fa maggiore RV569, Antonio Lucio Vivaldi, Le Quattro Stagioni da “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, Op. 8 nella Versione di Dresda “con molti stromenti” Violino Solista, Eleonora Turtur Orchestra, Ensemble San Felice Direttore d’Orchestra, Samuele Lastrucci – Omaggio alla Scuola Barocca Napoletana –

I pezzi saranno eseguiti con molte parti soliste da parte degli strumenti a fiato al posto dei violini. Gli strumenti scelti sono i flauti, l’oboe, i fagotti, le trombe ed il corno ed archi.
Antonio Lucio Vivaldi nasce a Venezia nella seconda metà del 1600 e muore a Vienna nel 1741. Esponente del tardo barocco veneziano fu appellato “il prete rosso” perché aveva preso i voti, che poi lasciò per dedicarsi alla musica, indossando una parrucca rossa. Fu considerato il più importante musicista dei suoi tempi non solo per i pezzi bellissimi che compose, ma in particolare, per la cantabilità dei temi. Pare che anche Bach ne fosse molto invidioso. Inventò un modo nuovo di fare orchestra, valorizzando nelle parti solistiche anche strumenti che prima venivano utilizzati solo per accompagnamenti, come il fagotto, l’ottavino, il corno. Fu il primo ad inventare il concerto per orchestra e solista in tre tempi, allegro, adagio, allegro. Invenzione che poi ha perdurato per tutto l’ottocento.

marta
b&b arezzo

Share

Arezzo – L’Università anche a Villa Severi –

Il polo universitario aretino si allarga e si colloca anche a Villa Severi, dove è stato attivato un corso di Laurea triennale in ingegneria informatica. Il corso in informatica avrà importanza per il tessuto produttivo aretino, per formare giovani da dedicare alle istituzioni ed alle aziende aretine. In particolare i giovani che si devono spostare dalla provincia, che arrivano dal Casentino o dalla Valtiberina, troveranno questa soluzione più adatta alle loro esigenze economiche e godranno di un ambiente bello ed attrezzato. Le attrezzature, Pc, lavagne interattive e gli arredi sono stati donati da Aruba che motiva il proprio appoggio con l’auspicio di formare giovani in un settore ancora in forte espansione che è quello dell’informatica.

In questo ultimo anno si sono sviluppate altre opportunità, Corso di laurea in lingue, corso di sperimentale di cinese per professionisti che ha già 250 iscritti, master per sviluppo ed internazionalizzazione delle imprese, corso laurea in economia e commercio in telelavoro con Siena.

b&b arezzo
villa severi

Share