La flautista Marta Mazzini – Le quattro stagioni di Vivaldi a Vinci –

La Flautista aretina Marta Mazzini parteciperà, il prossimo 5 Giugno 2015, al Vinci Baroque Festival, nella piccola cittadina di Vinci, in Provincia di Firenze, al Concerto inaugurale, in Piazza Guido Masi, Vinci – alle ore 21,30 . I pezzi che saranno eseguiti sono i seguenti: Antonio Lucio Vivaldi, Concerto in Fa maggiore RV569, Antonio Lucio Vivaldi, Le Quattro Stagioni da “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, Op. 8 nella Versione di Dresda “con molti stromenti” Violino Solista, Eleonora Turtur Orchestra, Ensemble San Felice Direttore d’Orchestra, Samuele Lastrucci – Omaggio alla Scuola Barocca Napoletana –

I pezzi saranno eseguiti con molte parti soliste da parte degli strumenti a fiato al posto dei violini. Gli strumenti scelti sono i flauti, l’oboe, i fagotti, le trombe ed il corno ed archi.
Antonio Lucio Vivaldi nasce a Venezia nella seconda metà del 1600 e muore a Vienna nel 1741. Esponente del tardo barocco veneziano fu appellato “il prete rosso” perché aveva preso i voti, che poi lasciò per dedicarsi alla musica, indossando una parrucca rossa. Fu considerato il più importante musicista dei suoi tempi non solo per i pezzi bellissimi che compose, ma in particolare, per la cantabilità dei temi. Pare che anche Bach ne fosse molto invidioso. Inventò un modo nuovo di fare orchestra, valorizzando nelle parti solistiche anche strumenti che prima venivano utilizzati solo per accompagnamenti, come il fagotto, l’ottavino, il corno. Fu il primo ad inventare il concerto per orchestra e solista in tre tempi, allegro, adagio, allegro. Invenzione che poi ha perdurato per tutto l’ottocento.

marta
b&b arezzo